Prestami gli occhi, un piccolo aiuto per i problemi quotidiani

Tramite una app gratuita Be My Eyes permette di prestare i propri occhi a non vedenti e ipovedenti.

A volte la tecnologia permette di risolvere problemi in maniera semplice rivelando la parte più bella dell’animo umano. Iscrivendosi a Be My Eyes si può tramit una video chiamata aiutare una persona con problemi di vista a risolvere i piccoli problemi di tutti i giorni come leggere una scadenza del medicinale o leggere i prezzi di un supermercato. Il volontario soccorritore può dare istruzioni sull’orientamento della camera o su cosa mettere a fuoco e poter così fornire le giuste istruzioni per orientarsi in un nuovo spazio o leggere delle istruzioni. Il progetto ha molti sostenitori ma deve ancora essere tradotto nella varie lingue, vale comunque la pena provare e dedicare pochi minuti del proprio tempo per poter fornire un piccolo ma utilissimo aiuto.

https://www.bemyeyes.com/